KORN LIVE @ ALCATRAZ, MILANO

0
818
Foto di Sébastien Paquet

Nonostante il nuovo disco non sia riuscito nell’intento di soddisfare tutti i fan, un Alcatraz sold out attende l’arrivo di una delle band metal più significative degli ultimi vent’anni: i Korn.
I quattro di Bakersfield salgono sul palco poco dopo le nove e sorprendono tutti i presenti con dei brani estratti dai primi due dischi: passando da “Predictable” a “Good God”, i Korn innalzano un muro di suono impressionante, grazie a una sezione ritmica granitica, accordature ribassate e una cura minuziosa dei suoni su cui si innesta la voce del carsimatico leader Jonathan Davis. Giusto il tempo di prendere fiato e “Narcissistic Cannibal” apre la parentesi dedicata ai brani estratti dal nuovo disco: The Path Of Totality. L’aggiunta di elementi provenienti dalla dubstep conferisce (se possibile) ancora più ‘botta’ al granitico sound del gruppo, e i synth si fondono alla perfezione con il suono dell’Ibanez di Munky, vero guru dell’effettistica. A seguire trovano spazio altre hit come “Freak On A Leash”, “Here To Stay” e la conclusiva “Blind”, che mettono fine a una performance di una band ancora in splendida forma e dal devastante impatto live.

Lorenzo Gandolfi

Il concerto è stato organizzato da Live Nation.

NO COMMENTS