VOODOO GUITARS Bebop Relic Green

Written by Emiliano Girolami on . Posted in Strumenti

VOODOO Bebop Relic_2Legni stagionati per almeno dieci anni, materiali di prima qualità e cura dei dettagli sono i criteri che ispirano la produzione della Voodoo Guitars, un marchio che ha già attirato l’attenzione di diversi professionisti italiani. La Bebop Relic del test tiene perfettamente fede al suo nome.

 

 

Halestorm interview – di Lorenzo Gandolfi

Written by Bianca Spezzano on . Posted in Artisti

Con ReAnimate 2.0 gli Halestorm sottopongono al giudizio del pubblico un nuovo EP di cover che spaziano fra canzoni di generi totalmente diversi e che reinterpretate dal quartetto americano sembrano da sempre essere parte del loro repertorio. Abbiamo discusso di questo e di molto altro con la scatenata leader della band Lzzy Hale e il simpaticissimo chitarrista Joe Hottinger.

L’interrvista tradotta la trovate sulle pagine della rivista.

 

 

VHT Special 6 Ultra

Written by Redazione Chitarre on . Posted in Strumenti

SONY DSCLa versione Ultra del già noto Special 6, da noi testato nel febbraio 2011, rende ancora più interessante questo piccolo ampli, uno squisito half stack targato VHT che potrebbe risultare vincente in parecchie condizioni di accorta e consapevole spremitura dei limiti. Non è poco.

 

 

TRONICAL Tune

Written by Stefano Tavernese on . Posted in Strumenti

TRONICAL-StratOra chiunque si può permettere di cambiare accordatura ‘on the fly’ e pensare semplicemente a suonare, mentre sei efficientissime meccaniche motorizzate girano da sole allegramente al tocco di un bottone. E ce ne sono per una quantità di modelli di elettriche e acustiche.

 

 

Databass: quattro libri multimediali per basso

Written by Redazione Chitarre on . Posted in Home-News, News

Databass è un metodo per basso ideato da Massimo Moriconi e  Mark Bass in collaborazione con Francesco Rametta e realizzato da Horizon Media in cui si affronta la visione dello strumento e di quello che ruota intorno. Quattro libri multimediali così suddivisi:

Book 1 – TECNICA ESPRESSIVA E GROOVE in tutti gli stili, dal funky al jazz al pop al latin etc.etc.  Basi minus one e partiture dei vari brani (originali) con linee di accompagnamento scritte e molte varianti da applicare alle basi, questo x ampliare la propria capacità di ideare varianti al brano che si sta suonando. Multistilismo (dal walking bass al funk al latin al pop etc.etc).

Suona una cover dei Beatles – i vincitori!

Written by Redazione Chitarre on . Posted in Giochi a premi

Beatles1964live_Vox 2Ci avete provato, ci avete sorpreso, avete vinto!

Il nostro gioco infatti si è concluso con un solo vincitore, ma in realtà siete stati tutti a vincere, perché vi siete dimostrati attenti, appassionati, numerosi, e soprattutto capaci.

I Beatles evidentemente mantengono ancora intatta la loro forza espressiva e comunicativa, tanto da scatenarvi, e così la giuria di Chitarre è stata messa a dura prova: i vostri contributi spaziano dal grunge al rock più psichedelico passando per il pop, il blues, lo shredding, il vaudeville o il flatpicking. C’è stata da parte nostra attenzione per ogni proposta e vi assicuriamo che non è stato per niente facile scegliere uno solo di voi a cui andasse la Gretsch in palio.

E non possiamo che congratularci con lui e con tutti voi. Complimenti.

I VINCITORI

Il vincitore della Gretsch Pro Jet offerta da Fender Italy/M.Casale Bauer è Andrea Fasola (Come Together)

 

Il libro L’estate di Sgt. Pepper va a:

Matteo Agnelli (Eleanor Rigby)

Michele Battaglioli (Why Don’t We Do It In The Road)

Enrico Berardi (Taxman)

Francesco Capo (A Hard Day’s Night)

Paolo Strina (Norwegian Wood, video)

 

ASCOLTA I SEI BRANI

 

musicomedians

 

Metti una sera alla Blues House…

Written by Redazione Chitarre on . Posted in Home-News, News

musicomediansIl cabaret per molti fa rima con comicità pura e semplice, viene confuso spesso con gli sketch comici di alcuni artisti in tv. Niente di più sbagliato!

Il cabaret è un mix di musica, politica e comicità che da tempi immemori delinea la cultura e la società di un popolo. E ce ne siamo accorti passando una sera di gennaio per la BluesHouse a Milano!